NEWS & FOCUS

NEWSTorna all’elenco

CONVEGNI


FISCALITÀ INTERNAZIONALE DELLE IMPRESE: BENI INTANGIBILI, ECONOMIA DIGITALE E DAZI DOGANALI
GARDONE RIVIERA, 12 e 13 Ottobre 2017 - Grand Hotel
La ventiseiesima edizione del tradizionale Convegno organizzato dall'ODCEC di Brescia - quest'anno ancora in collaborazione con in Credito Veneto Lombardo - si incentrerà sulla tematica dei grandi mutamenti intervenuti nell'attività delle imprese a seguito dell'avvento della digitalizzazione, con particolare riguardo alla sua incidenza nei rapporti di scambio di beni e servizi tra diversi Paesi e dei risvolti di natura fiscale legati al conseguente ampliamento del mercato.
L'economia digitale, infatti, ha, si, facilitato la capacità delle imprese e dei consumatori di acquisire una vasta gamma di servizi e beni da fornitori di Paesi di tutto il mondo, ma ha, altresì, rivelato i limiti del tradizionale assetto del sistema fiscale internazionale, avente come principale obiettivo una tassazione equa per tutti gli operatori sul mercato e l'eliminazione delle distorsioni fiscali nella tassazione degli investimenti internazionali.
Da qui la necessità di elaborare schemi e modelli nuovi, per la tassazione dell'economia digitale, validi a livello internazionale.
Ancora, l'incontro si soffermerà sulla rilevanza assunta dai beni intangibili nella trasformazione digitale dei modelli di impresa e sulle principali novità introdotte in materia di dazi doganali ed IVA transnazionale.
La nostra Associazione, come sempre in prima linea negli eventi organizzati sulle tematiche dell'internazionalizzazione, porterà il suo fattivo contributo grazie alla presenza del Presidente, Filippo Maria Invitti, che tratterà diffusamente del Il Business Plan come strumento per la ¬ finanza nell'internazionalizzazione.
Nel corso delle due giornate, i lavori si articoleranno in varie sessioni.
Nella giornata del 12 ottobre, si inizierà con una Sessione Introduttiva nella quale Interverranno: Michele de Tavonatti, Presidente ODCEC di Brescia; Raffaele Marcello, Consigliere Nazionale CNDCEC; Vincenzo Moretta, Presidente ODCEC Napoli; Sergio Simonini, Direttore Generale di Credito Lombardo Veneto, e Annunziato Vardè, Prefetto di Brescia.
Seguirà la Prima Sessione, coordinata da Mauro Meazza - Giornalista de “Il Sole 24 Ore”, che prevede una Tavola rotonda sul tema “Il ruolo del “Know-how” e dell'economia digitale nell'industria italiana: misure di sostegno e tutele giuridiche”, cui prenderanno parte: Marco Bonometti, Presidente Confindustria Lombardia; Marcella Caradonna, Presidente dell'ODCEC di Milano; Franco Roccatagliata, della Commissione Europea, Direzione Generale Fiscalità e Unione Doganale e Professore di Diritto tributario europeo al College of Europe di Bruges. Seguirà un intervento sul tema “La rilevanza dei beni intangibili nella digital transformation dei modelli di impresa: le raccomandazioni OCSE in tema di Transfer Pricing e la posizione UE”, condotto da Piergiorgio Valente, Dottore Commercialista in Milano, Presidente CFE Tax Advisers Europe e Membro del Taxation and Fiscal Policy Committee BIAC (OCSE).
La Seconda Sessione avrà luogo nella seconda parte della mattinata e sarà coordinata da Generoso Biondi, Direttore Provinciale Agenzia delle Entrate di Brescia; i temi trattati riguarderanno “Economia digitale e creazione del valore nei diversi Stati: quali proposte di tassazione?”, affidato a Maricla Pennesi, Dottore Commercialista in Milano; e “Le novità 2018 in tema di Transfer Pricing: le variazioni in diminuzione derivanti da accertamenti esteri”, che sarà trattato da Marco Piazza, Dottore Commercialista in Milano e Pubblicista.
Nel pomeriggio si proseguirà con la Terza Sessione, coordinata da Angela Giebelmann, Avvocato in Brescia e Monaco di Baviera, con i seguenti temi: “Il patent box: una misura rilevante per valorizzare il know-how produttivo: riflessioni alla luce dei primi accordi siglati” , a cura di Federico Venturi, Dottore Commercialista in Brescia; “Le novità sullo scambio di informazioni tra Stati: novità e implementazione”, a cura di Renzo Parisotto, Professore incaricato Università di Varese; “Novità in tema di CFC e di tassazione dei dividendi e delle plusvalenze provenienti da regimi ¬ scali privilegiati”, a cura di Giuseppe Corasaniti, Dottore Commercialista eProfessore di Diritto tributario Università degli Studi di Brescia.
Nella Quarta Sessione, coordinata da Angelo Cisotto, Dottore Commercialista, si affronteranno i temi: “La convergenza tra OIC e IFRS, il principio di derivazione rafforzata, la prevalenza della sostanza sulla forma: riflessioni tributarie”, di cui si occuperà Primo Ceppellini, Dottore Commercialista in Milano; “Attribuzione dei profitti alla Stabile Organizzazione ed altre novità: recenti posizioni OCSE”, che sarà trattato da Alessandro Furlan, Dottore Commercialista in Milano; “La Convenzione Multilaterale BEPS: i principali impatti sui Trattati Bilaterali”, affidato a Clelia Buccico, Presidente Fondazione ODCEC di Napoli e Professore di Diritto tributario Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.
Nella successiva giornata, dopo l'apertura ed i saluti, avranno luogo la Quinta e la Sesta Sessione: l'una, coordinata da Alberto Perani e Stefano Ducceschi, Dottori Commercialisti in Brescia e in Napoli, esaminerà: “Dazi doganali e IVA transnazionale: le principali novità”, con Benedetto Santacroce, Professore Università degli Studi Niccolò Cusano di Roma, Avvocato e pubblicista; “Il punto su un Paese: gli Stati Uniti d'America”, con Annie Borello, Avvocato del Foro di New York e Giuseppe Brusa, Dottore Commercialista in New York; “Il Business Plan: strumento per la finanza nell'internazionalizzazione”, con Filippo Maria Invitti, Dottore Commercialista in Roma, Presidente Osservatorio Internazionale ODCEC di Roma e dell'Associazione Vicina.
L'altra, coordinata da Angelo De Vito, già Dirigente Ministero dell'Economia e delle Finanze-SECIT , contemplerà i temi de: “Contenzioso tributario e ¬ fiscalità internazionale, i principali temi dibattuti”, trattato da Maurizio Leo, Professore Ordinario della Scuola Nazionale dell'Amministrazione Presidenza del Consiglio dei Ministri, e Raffaele Rizzardi, Dottore Commercialista in Bergamo, Componente del Comitato Tecnico della Confédération Fiscale Européenne.
A conclusione della prima giornata di lavori, nella serata del 12 ottobre, si terrà la cena di Gala al Grand Hotel Gardone.
Coloro che intendano partecipare al convegno dovranno far pervenire la Scheda di Adesione debitamente compilata a mezzo mail all'indirizzo convegni@odcec.bs.it. entro il prossimo 14 settembre 2017.
Gli associati di VICINA potranno beneficiare di una quota di iscrizione ridotta a 150 Euro, IVA inclusa, (anziché 210 Euro), cui dovrà aggiungersi l'ulteriore contributo di 50 Euro, IVA inclusa, per la partecipazione alla cena di gala.
La sistemazione alberghiera è a discrezione di ciascun partecipante che dovrà provvedere autonomamente alla prenotazione, usufruendo eventualmente delle convenzioni con gli Hotel indicati nella scheda di adesione.
L'evento è riconosciuto ai fini della formazione professionale degli Iscritti all'Albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili con l'attribuzione ai partecipanti di 10 crediti formativi, di cui 9 validi anche per la formazione di revisione legale non caratterizzanti gruppo B e C.
Per la partecipazione degli Iscritti all'Ordine degli Avvocati è stata deliberata l'attribuzione di 6 crediti formativi come “evento multidisciplinare” per la partecipazione alla giornata del 12 ottobre e di 3 crediti formativi sempre come “evento multidisciplinare” per giornata del 13 ottobre.





PARTNERS