NEWS & FOCUS

NEWSTorna all’elenco

CONVEGNI



STRUMENTI FINANZIARI INTERNAZIONALI AL CENTRO DELL'ITALIAN DIGITAL CHALLENGE
Attenta ad ogni iniziativa tesa a favorire l'espansione delle imprese nazionali all'estero e, soprattutto, l'ampliamento delle competenze e delle specialità dei i professionisti chiamati a supportarle con la loro attività di consulenza, VICINA partecipa ad una nuova iniziativa in programma a Bruxelles per i prossimi 12 e 13 novembre.
Si tratta dell'Italian Digital Challenge, l'evento realizzato in collaborazione - tra l'altro – tra la Commissione Europea e la Rappresentanza Italiana a Bruxelles, incentrato sul tema dei finanziamenti europei, degli strumenti finanziari internazionali e delle connesse opportunità di investimento.
L'incontro si articolerà in due giornate di lavori, la prima delle quali – organizzata direttamente dalla Commissione – si svolgerà presso l'Edificio Governativo, il Charlemagne Building, in Rue de la Loi, e consisterà in un workshop con i Dirigenti della Commissione Europea sui programmi di finanziamento per i settori Manifattura Digitale, Iot, Ict, Cybersecurity, Greentech.
Gli interventi previsti riguarderanno i seguenti temi: “Industria Digitale H2020 – Ambiti operativi e opportunità per le imprese”, che sarà trattato da Lucilla Sioli, Direttore Intelligenza Artificiale e Industria Digitale della DG Connect; “Bandi di ricerca e sviluppo delle tecnologie industriali”, che sarà affidato a Jurgen Tiedje, Capo Unità Sistemi Manifatturieri Avanzati e Biotecnologie per DG Ricerca e Innovazione; “I fondi Europei per la ricerca: da H2010 a Horizin Europe”, su cui relazionerà Renzo Tomellini, Capo Unità A3:Horizon 2020 policy e Foresight per DG Ricerca e Innovazione; “Le reti I4MS e Smart Anything Everywhwre: nuovi mercati e finanziamenti per le imprese” che sarà a cura di Sandro D'Elia, per DG Connect; “Le migliori pratiche nei bandi H2020. Strategie per partecipare”, di cui si occuperà Domenico Rossetti di Valdalbero, Direzione Tecnologie Industriali D4 per DG RTD; “Misure per le PMI: SME Instrument, Fast Track, Cosme”,che sarà trattato da Luisa Prista, Department A:Cosme, H2020 SME & EMFF per EASME – Agenzia Europea per le PMI.
Nel corso di questa prima giornata saranno presentate tutte le misure previste dal Programma H2020 per l'industria digitale tra cui European Initiative e European Innovation Council, le modalità per partecipare ed aderire alle Reti Internazionali.
La seconda giornata – che si terrà presso MPS Space, in Avenue d'Auderghem 22-28 - prevede un Focus sugli strumenti finanziari europei per le Aziende Innovative, un workshop con gli investitori ed una Open Session con partecipazioni di Aziende, Investitori e Istituzioni Finanziarie.
Gli argomenti trattati nel corso del Focus saranno: “Strumenti finanziari europei per imprese innovative: Programma Cosme, Innovfin, Fondo PMI CCS, Guarnteed Facility, Dtrumenti di blending e Garanzia”, che sarà illustrato da Alberto Casorati, di Banca Europea per gli investimenti Lazaros Panourgias Auropean Investmenti Fund, e da Filippo Maria Invitti, Presidente di VICINA e dell'Osservatorio Internazionale dell'ODCEC di Roma.
Nel corso del workshop sarà invece presentato il “Sistema di Investitori di Bruxelles: obiettivi e ambiti operativi Belgian Venture Capital e Private Equity Assotiation (TBD)”, a cura di Marie Elisabeth Rusling, Segretary General, Business Angels Europe.
Seguirà ancora un focus sulle Esperienze Industriali a sostegno dell'Innovazione Digitale, con esempi di casi di successo, e la Open session in cui le aziende italiane intervenute potranno presentarsi con interventi di 3 minuti ciascuna.
Infine, ancora un focus su “Azione Europea per il networking Industriale: il programma Startup Europe”, con Massimiliano Dragoni, della Commissione Europea; e su “Il Digital Europe Programme 2020/2024”.
In parallelo si terranno incontri informali con investitori ed aziende.
Per il Presidente di VICINA Filippo Maria Invitti si tratta “di una importante occasione per conoscere la fruibilità dei finanziamenti europei, argomento di grande attualità e certamente opportunità di crescita professionale”.
La quota di ammissione all'evento, comprensiva di due lunch ed un dinner, è di € 400 oltre IVA.
Per gli associati di VICINA è prevista una riduzione del 20% sul costo di partecipazione.
E' stato richiesto l'accreditamento ai fini del riconoscimento dei crediti per la FPC.




PARTNERS